CONTRIBUTO COMMISSARIALE PER LA RICOSTRUZIONE E DEGLI INCENTIVI FISCALI ECOBONUS E SISMABONUS NEI COMUNI COLPITI DA EVENTI SISMICI EVENTO SISMICO 26 DICEMBRE 2018

COMUNE DI TRECASTAGNI
 
COMUNICAZIONE RELATIVA ALLA POSSIBILITÀ DI FRUIZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISSARIALE PER LA RICOSTRUZIONE E DEGLI INCENTIVI FISCALI ECOBONUS E SISMABONUS NEI COMUNI COLPITI DA EVENTI SISMICI – EVENTO SISMICO 26 DICEMBRE 2018
 
Si ricorda la possibilità di poter beneficiare del contributo per Riparazione e/o ricostruzione di edifici e unità immobiliari ad uso abitativo, produttivo e commerciale danneggiati o distrutti dagli eventi sismici del 26 dicembre 2018, per cui si richiama la data di scadenza dei termini previsti dall’Ordinanza n.14: 30/06/2021.
L’Ordinanza n. 14 è caratterizzata da norme innovative volte allo snellimento delle procedure tecnico-amministrative  ed  è  basata  su  un  modello  parametrico  per  la  determinazione  del  contributo concedibile gestito il cui calcolo viene effettuato utilizzando la scheda parametrica online disponibile all’indirizzo https://www.scrae.it/bdeRicostruzione.
I tecnici incaricati dai soggetti legittimati possono richiedere le credenziali collegandosi all’indirizzo: https://www.scrae.it/registrazione.
Con la legge di bilancio dello scorso dicembre si è ottenuta l’estensione a tutte le aree terremotate del  Superbonus.  Il  Superbonus  per  gli  immobili  terremotati  e  limitatamente  a  quelli  ad  uso residenziale potrà utilizzarsi come segue:
A)  Unitamente  al  contributo  commissariale  a  titolo  di  beneficio  fiscale  attinente  sia  al sismabonus che all’ecobonus per le spese eccedenti il contributo commissariale e relative a lavori individuati dalla legge, anche a completamento dei lavori ammessi a contributo;
B)  In alternativa al contributo commissariale, i limiti delle spese ammesse alla fruizione degli incentivi  fiscali  ecobonus  e  sismabonus  sono  incrementati  del  50%  per  gli  interventi  di ricostruzione riguardanti i fabbricati danneggiati dal sisma.  
In tal caso occorrerà richiedere attestazione all’Ufficio Commissariale del teorico diritto ad usufruire del contributo (cioè danni B-C-E) dichiarando al contempo di rinunciarvi: si tratta di una misura che si consiglia per danni di minore entità, contenuti nel limite di 144.000 euro, e comunque di particolare interesse per le “seconde case” per le quali è scarsamente probabile che siano previsti contributi significativi con i fondi destinati alla ricostruzione.  
 
                                                                                           Tecnico istruttore UFFICIO SISMA
                                                                                                  Dott. Ing. Federica Chines
 
 
 
RECAPITI UFFICIO SISMA  ufficio.sisma@comune.trecastagni.ct.it    -      095 - 6788951
 
 
torna all'inizio del contenuto